LE STRADE DA SEGUIRE


La rapida evoluzione e la proliferazione di diversi tipi di hardware, di modalità di codifica digitale, di sistemi operativi e di software generali o specializzati ha fatto sì che l’obsolescenza digitale è diventata un problema di vaste proporzioni.

Per questo è importante prevenire gli eventuali problemi che possono verificarsi in un immediato futuro tramite la gestione dell’obsolescenza.

Quando invece il problema riguarda il presente, si hanno due possibili soluzioni: riparare il componente obsoleto, oppure sostituirlo tramite il processo di Reverse Engineering.

Gestione dell’obsolescenza


L’obsolescenza è un tema caldo nella fornitura militare, dove la vita utile di un sistema elettronico può superare di gran lunga la disponibilità dei componenti utilizzati per la produzione di tale sistema.

Trattare con componenti che sono stati annullati dai loro costruttori originali è una parte del lavoro quotidiano nel settore dell’elettronica industriale. Con un approccio interdisciplinare, tali componenti obsoleti possono essere gestiti in modo olistico, con rischi associati al minimo.

I nostri magazzini consentono la totale tracciabilità dei componenti elettronici riferita ai dati di acquisto e di stoccaggio. Permettono una precisa gestione del FiFo e della segnalazione della scadenza dei componenti.

Grazie alla nostra esperienza sul campo, se la reperibilità sul mercato lo permette, i nostri tecnici inizieranno la riparazione del componente.

Riparazione


Analisi guasto

Il primo studio viene effettuato tramite tool diagnostici e misurazioni manuali.

Soluzione

Attraverso l’utilizzo delle nostre apparecchiature o grazie alle loro capacità manuali, i nostri tecnici affronteranno il problema.

Colladuo

Mettiamo a disposizione diversi strumenti di collaudo.
Se il cliente lo desidera è possibile sviluppare strumenti ad hoc secondo le specifiche.

Ingegneria Inversa


In caso di scarsa documentazione, impossibilità di riparazione o necessità di ricreare un prodotto ormai fuori produzione, verrà affrontato uno studio che renda possibile una riprogettazione del nuovo prodotto, sia esso di natura meccanica o elettronica.

“A good engineer thinks in reverse and asks himself about the stylistic consequences of the components and systems he proposes.”

In ambito di ingegneria meccanica, l’obbiettivo principale del processo di ingegneria inversa è di estrarre le imprecise informazioni acquisite dal modello per ricostruire un file CAD parametrico che si avvicini il più possibile al progetto originale.

Come valore aggiunto, grazie alla nostra eccellente strumentazione, offriamo anche un servizio di PCB reverse engineering, per rigenerare files Gerber e lista dei materiali (BOM) per coloro che necessitano i files elettronici.

Quel che ci serve è una scheda PCB popolata se servono sia i files Gerber che la lista dei materiali o semplicemente una scheda non popolata se sono richiesti solo i files Gerber.

iL PROCESSO


Il primo passo del nostro percorso di ingegneria inversa è l’incontro con il cliente. Capire in maniera approfondita le sue necessità e l’ambiente di riferimento.

Si inizia poi ad analizzare il problema attraverso i nostri specialisti e le nostre apparecchiature. In un confronto con il cliente verranno esaminate le soluzioni trovate e unitamente si sceglierà la strada da percorrere per ottenere un prodotto come da sua aspettativa. Verrà realizzato un prototipo 1.0 su cui verranno effettuati collaudi, modifiche e perfezionamenti, ogni volta sottoposti al cliente, sviluppando infine un prototipo definitivo.

Ricevuta l’approvazione del prototipo definitivo, verrà prodotto il primo oggetto che sarà collaudato insieme al cliente.

Analisi PCB


Organizzazione


Organizzazione di un team specializzato in funzione del lavoro da svolgere.

L’intero lavoro verrà supervisionato da un responsabile di progetto che controllerà costantemente l’avanzamento dello sviluppo in termini di conformità e puntualità.

L’esperienza sviluppata negli anni con molteplici società nel settore, ci consente di replicare un modello di lavoro efficace e sicuro.

Gli altissimi standard necessari per ottenere le nostre qualiche rispecchiano il nostro modo di lavorare.

Strumenti e Softwares


Per poter condurre attività di ignegneria di alto livello professionale sono utilizzati sofisticati softwares per la progettazione.
I nostri laboratori sono dotati inoltre di un macchinario Flying Probe System.

Schemi Elettrici e cablaggi – VESYS

Circuiti stampati – PADS

Meccanica – Solid Edge

Analisi: FEM, fluidodinamica, termica – Solid Edge

Test e collaudo – Flying Probe System